Pre

Nel 2002 Giuseppe rileva la gelateria Loreana e si affida ad Artigeniale per la formazione e consulenza in ambito prodotto e ricette, nel 2008 la gelateria Loreana rappresentava già la gelateria di riferimento a Saluzzo con un ottimo posizionamento strategico, ma Giuseppe voleva qualcosa di più. Riesce quindi a prendere i locali limitrofi, triplicare la superficie della gelateria e trasformare la gelateria Loreana in gelateria con 120 posti a sede e un’offerta molto molto strutturata di coppe gelato da consumare comodamente seduti al tavolo.

Idea e Strategia

L’input di Giuseppe è stato: voglio realizzare una Gelateria innovativa ma diversa, espressione della tradizione ma anche del territorio nel quale mi trovo, dove chi entra deve cogliere da subito le peculiarità e la grande ricerca e attenzione alla selezione delle materie prime. In Artigeniale quindi analizziamo la storia professionale di Giuseppe ed il posizionamento strategico acquisito fino a quel momento della gelateria Loreana e dopo la condivisione di una strategia che rispondesse alle richieste di Giuseppe, nasce la prima gelateria a km “0” in provincia di Cuneo, dove tutte le materie prime fresche provengono da aziende agricole del territorio Piemontese e nel 2009 la gelateria Loreana si trasforma.

In pratica

Per Giuseppe abbiamo gestito e realizzato: - Analisi dei plus competitivi e margini di miglioramento della gelateria Loreana fino a quel momento - Attività di progettazione del locale, dal layout, all’interior design, dall’identità visiva alla comunicazione sul punto vendita - Progettazione completa del menù coppe e prodotti affini per il servizio al tavolo - Rivisitazione delle ricette gelato naturale con materia prima locale - Definizione della politica dei prezzi - Supervisione e project manager del progetto - Fornitura chiavi in mano della gelateria

Affiancamento

L’esperienza di Giuseppe e del suo staff era già molto consolidata. Abbiamo affiancato Giuseppe ed il suo staff per la parte di miglioramento sensoriale delle ricette gelato, e la formazione delle nuove coppe e specialità per la messa in opera del menù.